Braverman afferma che il multiculturalismo ha ‘fallito’ in Europa durante il discorso sulla migrazione

La Ministra degli Interni sostiene che il multiculturalismo in Europa è “fallito”, mentre invoca una riforma dell’asilo per preservare le identità nazionali.

Suella Braverman ha tenuto un discorso chiave oggi a Washington per fare campagna per modifiche alle regole globali sull’asilo.

La signora Braverman ha anche affermato che è “pericoloso” liquidare le persone che esprimono preoccupazioni sul numero di immigrati come “idioti o bigotti”.

Secondo la Ministra, il quadro attuale, introdotto dopo la Seconda Guerra Mondiale, è “superato” e oggi gestisce molte più persone rispetto a quando è stato messo in atto 70 anni fa.

Durante il suo discorso, ha presentato quattro principali argomenti contro l’immigrazione illegale, uno dei quali è l’argomento civico, affermando: “L’immigrazione incontrollata, una integrazione inadeguata e un dogma fallace del multiculturalismo si sono rivelati una combinazione tossica per l’Europa negli ultimi decenni”.

Ha affermato che il multiculturalismo “è fallito perché ha permesso alle persone di venire nella nostra società e vivere vite parallele al suo”, e persino “inseguire vite volte a minare la stabilità e minacciare la sicurezza della nostra società”.

Ha citato un discorso dell’ex cancelliera tedesca Angela Merkel del 2010 in cui affermava che il multiculturalismo era fallito, sostenendo che “non sono sicura che molto sia cambiato da allora”.

La signora Braverman ha sottolineato l’importanza di preservare le identità nazionali nel contesto dell’immigrazione, affermando che “è un errore pensare che l’identità nazionale non sia importante e che possiamo permetterci di perderla”.

Ha sottolineato la necessità di programmi di integrazione più efficaci per gli immigrati, sostenendo che dovrebbero essere incoraggiati ad adottare i valori e le norme del paese ospitante, senza tuttavia rinunciare completamente ai loro propri valori e tradizioni.

Inoltre, ha sottolineato che la riforma dell’asilo è necessaria per garantire una migliore gestione delle richieste di asilo e per evitare abusi del sistema. Ha sottolineato la necessità di un approccio comune a livello europeo per l’asilo e ha invitato gli altri paesi a unirsi al Regno Unito nel promuovere un nuovo quadro internazionale.

La signora Braverman ha anche commentato le critiche rivolte a coloro che esprimono preoccupazioni sull’immigrazione, affermando che “non è costruttivo etichettare queste persone come idioti o bigotti”. Ha sottolineato la necessità di un dibattito aperto e rispettoso su questo tema, senza demonizzare le opinioni diverse.

Il suo discorso ha ricevuto reazioni miste da parte dei politici e dei commentatori. Alcuni lo hanno accolto come un passo importante verso una discussione più franca sull’immigrazione e sull’integrazione, mentre altri lo hanno criticato come un riflesso di un nazionalismo crescente.

La questione della gestione dell’immigrazione continua a essere un tema importante in Europa, con molte controversie e dibattiti sulle politiche di asilo e sull’integrazione degli immigrati. La Ministra degli Interni del Regno Unito, Suella Braverman, ha cercato di affrontare questi problemi nel suo discorso a Washington, sottolineando la necessità di riforme per preservare le identità nazionali e garantire una migliore gestione dell’asilo.

Tuttavia, il dibattito sull’immigrazione e sull’integrazione è complesso e controverso, con molte opinioni diverse su come affrontare questi problemi complessi. È importante che le discussioni su queste questioni avvengano in modo aperto e rispettoso, tenendo conto delle diverse prospettive e senza demonizzare le opinioni diverse.

La Ministra degli Interni ha sollevato importanti questioni sulle sfide dell’immigrazione e dell’integrazione, affermando che il multiculturalismo in Europa è fallito e che sono necessarie riforme per preservare le identità nazionali. È necessario un dibattito serio su queste questioni, con una attenta considerazione di tutte le prospettive, al fine di trovare soluzioni efficaci per affrontare queste sfide complesse.

#leggoberlino

LeggoBerlino Team
LeggoBerlino Team
Ciao e benvenuto nel Team redazionale di LeggoBerlino! Siamo un gruppo di giovani talentuosi e appassionati, composti da scrittori creativi, giornalisti in erba, esperti di cultura e appassionati di viaggi. Ci dedichiamo con entusiasmo a fornire contenuti di alta qualità e coinvolgenti per la comunità italiana in Germania. Siamo qui per te, italiani a Berlino, per condividere le ultime notizie, storie affascinanti e informazioni rilevanti che riguardano la città di Berlino e il mondo circostante. La nostra missione è quella di offrire un punto di riferimento per la comunità italiana, fornendo contenuti che rispecchino le vostre passioni, interessi e bisogni. Con una prospettiva unica e una voce distintiva, creiamo un mosaico di contenuti appositamente selezionati per te. Esploriamo ogni angolo di Londra, scoprendo i luoghi più interessanti, gli eventi culturali imperdibili e le attività che possono arricchire la tua esperienza in questa magnifica città. La nostra passione per la scrittura e la conoscenza si riflette in ogni articolo che produciamo, con l'obiettivo di ispirarti e informarti. Siamo consapevoli delle tue esigenze e vogliamo che ti senta parte di una comunità unita. Condividiamo consigli pratici, suggerimenti utili e informazioni indispensabili per semplificare la tua vita a Berlino. Siamo qui per te, per rispondere alle tue domande, offrire supporto e creare una connessione autentica tra noi e la comunità italiana. Siamo un team dinamico, appassionato e pronto ad ascoltarti. Se sei pronto per esplorare Berlino con noi, per ricevere notizie fresche e informazioni preziose, allora sei nel posto giusto. Benvenuto nel team di LeggoBerlino, dove insieme celebriamo l'amore per la città e creiamo un legame speciale con la comunità italiana in Germania.
RELATED ARTICLES

Most Popular