Esperto accusa le autorità di protezione della fauna di pianificare l’uccisione dei coccodrilli di cocaina di Pablo Escobar

Un esperto di fauna selvatica ha accusato gli ufficiali responsabili dello zoo privato degli ippopotami del signore della droga Pablo Escobar di pianificare segretamente di uccidere gli animali.

Gli ippopotami si sono riprodotti in natura dopo essere fuggiti dall’ tenuta del re del cocaina quando fu ucciso in un raid della polizia nel 1993.

Da allora la Colombia ha faticato a trovare un modo per gestire il sempre crescente branco, che ha continuato a devastare la flora e la fauna locali.

I funzionari dovevano trasferire 74 dei cosiddetti ippopotami della cocaina in rifugi per la fauna selvatica in Messico, India e Perù, ma un anno dopo gli animali non sono ancora stati mandati.

Ora il direttore del Santuario di Ostok in Messico, Ernesto Zazueta, ha accusato il Ministero dell’Ambiente e dello Sviluppo Sostenibile della Colombia di complottare per “eutanasia etica”.

Afferma, secondo i media locali, che stanno ritardando il trasferimento per poter eliminare l’intero branco di 179 e liberarsi del problema una volta per tutte.

Ha detto: “Abbiamo tutta la documentazione, abbiamo ottemperato a tutto, ma semplicemente non c’è la volontà politica di fare il trasferimento”.

La questione degli ippopotami di Escobar è stata oggetto di dibattito per anni. Dei quattro animali iniziali acquistati dal boss della droga negli anni ’80, la popolazione è cresciuta esponenzialmente arrivando a numeri che normalmente non si vedono in ambiente selvatico.

Gli ippopotami sono considerati specie invasive in Colombia, poiché non fanno parte dell’ecosistema locale e competono per risorse con le specie native.

Tuttavia, l’idea di uccidere gli animali per risolvere il problema ha sollevato polemiche tra gli esperti di conservazione e gli ambientalisti. Molti ritengono che ci debba essere una soluzione alternativa che non coinvolga l’eutanasia del branco.

Oltre al rischio di impatto ambientale, c’è anche la preoccupazione per il benessere degli animali stessi. L’uccisione di ippopotami potrebbe causare sofferenza e opposizione da parte delle persone che si preoccupano per il loro trattamento etico.

Il trasferimento degli ippopotami in santuari e riserve di fauna selvatica in altri paesi è stato considerato una possibilità per garantire la sopravvivenza degli animali e limitare i danni all’ecosistema colombiano.

Tuttavia, il ritardo nel trasferimento ha sollevato dubbi sulle reali intenzioni delle autorità colombiane. L’accusa di pianificare l’eutanasia dei ippopotami aumenta ulteriormente le tensioni tra le parti coinvolte.

La questione degli ippopotami di Escobar evidenzia la complessità del problema delle specie invasive e della gestione della fauna selvatica. Mentre l’obiettivo principale è proteggere l’ambiente e le specie native, è importante trovare soluzioni etiche e sostenibili che tengano conto anche del benessere degli animali coinvolti.

Nel frattempo, gli esperti e gli attivisti continuano a pressare per una soluzione che consideri tutte le parti coinvolte e che garantisca il miglior risultato possibile per gli ippopotami di Escobar e per l’ecosistema colombiano nel suo complesso.

#leggoberlino

LeggoBerlino Team
LeggoBerlino Team
Ciao e benvenuto nel Team redazionale di LeggoBerlino! Siamo un gruppo di giovani talentuosi e appassionati, composti da scrittori creativi, giornalisti in erba, esperti di cultura e appassionati di viaggi. Ci dedichiamo con entusiasmo a fornire contenuti di alta qualità e coinvolgenti per la comunità italiana in Germania. Siamo qui per te, italiani a Berlino, per condividere le ultime notizie, storie affascinanti e informazioni rilevanti che riguardano la città di Berlino e il mondo circostante. La nostra missione è quella di offrire un punto di riferimento per la comunità italiana, fornendo contenuti che rispecchino le vostre passioni, interessi e bisogni. Con una prospettiva unica e una voce distintiva, creiamo un mosaico di contenuti appositamente selezionati per te. Esploriamo ogni angolo di Londra, scoprendo i luoghi più interessanti, gli eventi culturali imperdibili e le attività che possono arricchire la tua esperienza in questa magnifica città. La nostra passione per la scrittura e la conoscenza si riflette in ogni articolo che produciamo, con l'obiettivo di ispirarti e informarti. Siamo consapevoli delle tue esigenze e vogliamo che ti senta parte di una comunità unita. Condividiamo consigli pratici, suggerimenti utili e informazioni indispensabili per semplificare la tua vita a Berlino. Siamo qui per te, per rispondere alle tue domande, offrire supporto e creare una connessione autentica tra noi e la comunità italiana. Siamo un team dinamico, appassionato e pronto ad ascoltarti. Se sei pronto per esplorare Berlino con noi, per ricevere notizie fresche e informazioni preziose, allora sei nel posto giusto. Benvenuto nel team di LeggoBerlino, dove insieme celebriamo l'amore per la città e creiamo un legame speciale con la comunità italiana in Germania.
RELATED ARTICLES

Most Popular