L’omicidio misterioso ad 8,000 miglia di distanza che ha visto due uomini aspettare oltre un decennio per il loro verdetto

Due uomini che si sono conosciuti in prigione sono stati condannati per omicidio dopo aver percorso 8.000 miglia per uccidere un uomo a sangue freddo.

Marcus Thomas, 38 anni, e Kevan Townsend, 37 anni, sono stati riconosciuti colpevoli di aver sparato a Andre Heckmair, 25 anni, in testa il 7 gennaio 2011 a Windhoek, in Namibia.

I due americani, che hanno trascorso 12 anni dietro le sbarre in un carcere del paese dell’Africa meridionale in attesa del verdetto, hanno finalmente ricevuto la notizia all’inizio di questo mese.

La loro detenzione sconvolgente ha suscitato scalpore nelle comunità degli Stati Uniti, con molti che esprimono rabbia per la durata della custodia senza una condanna.

Le corti namibiane hanno citato diverse ragioni per il ritardo di 12 anni, tra cui la pandemia di Covid, ma sostengono anche che molti dei ritardi sono stati “dovuti all’accusato”.

Poco prima dell’inizio del loro processo nel novembre 2014, Thomas ha cercato di fuggire dal Windhoek Correctional Facility e si è impigliato in una recinzione di filo spinato.

Nel frattempo, la coppia ha licenziato più di cinque avvocati difensori durante il loro processo e ha presentato diverse richieste per chiedere che il giudice Christie Liebenberg fosse ricusato.

Durante il processo, è emerso che Thomas e Townsend avevano sviluppato una forte amicizia mentre erano entrambi detenuti nello stesso istituto correttivo.

Entrambi i detenuti erano stati condannati per reati separatamente, ma avevano fatto amicizia mentre si erano sostenuti reciprocamente durante il tempo trascorso in prigione.

La motivazione per l’uccisione di Heckmair risiedeva in un debito che Thomas aveva contratto con lui durante il loro periodo di detenzione congiunta.

Thomas aveva prestato una somma di denaro a Heckmair, ma era stato incapace di ripagarlo entro la data prestabilita.

Come si è appreso durante il processo, l’omicidio è stato pianificato a lungo, con i due uomini che hanno pianificato attentamente il loro viaggio in Namibia per incontrare personalmente Heckmair e ucciderlo.

Sono stati rinvenuti messaggi e-mail e telefonate tra Thomas, Townsend e Heckmair che dimostrano la loro collusione nell’organizzare l’incontro fatale.

Il giorno dell’omicidio, Thomas e Townsend sono stati visti avvicinarsi a Heckmair mentre si trovava in un bar a Windhoek.

Dopo una breve discussione, Thomas ha sparato a Heckmair alla testa, uccidendolo istantaneamente.

Sono state raccolte testimonianze di alcuni avventori presenti nel bar, oltre a immagini delle telecamere di sicurezza che hanno catturato l’intera scena dell’omicidio.

La polizia namibiana ha preso in custodia Thomas e Townsend poco dopo l’omicidio e hanno iniziato le indagini per raccogliere prove contro di loro.

Durante il processo, i due uomini hanno cercato di negare il loro coinvolgimento nell’omicidio e hanno sostenuto che erano stati incastrati.

Tuttavia, le prove contro di loro erano schiaccianti e, dopo un lungo processo legale, la giuria ha emesso una sentenza di colpevolezza.

Ora che la condanna è stata pronunciata, Thomas e Townsend affronteranno sentenze separate per omicidio di primo grado.

Sia la famiglia di Heckmair che i residenti degli Stati Uniti hanno accolto con sollievo la notizia della condanna, ma molte domande restano senza risposta sulla lunga detenzione e sul ritardo nel processo legale.

La Namibia dovrà affrontare critiche per il sistema giudiziario che ha permesso una detenzione così lunga prima che venisse raggiunta una sentenza. Inoltre, l’attuale pandemia di Covid ha ulteriormente ritardato il processo, causando ancora più frustrazione per tutte le parti coinvolte.

Con la condanna degli accusati, la famiglia di Heckmair spera che possano finalmente ottenere giustizia per la morte del loro caro.

#leggoberlino

LeggoBerlino Team
LeggoBerlino Team
Ciao e benvenuto nel Team redazionale di LeggoBerlino! Siamo un gruppo di giovani talentuosi e appassionati, composti da scrittori creativi, giornalisti in erba, esperti di cultura e appassionati di viaggi. Ci dedichiamo con entusiasmo a fornire contenuti di alta qualità e coinvolgenti per la comunità italiana in Germania. Siamo qui per te, italiani a Berlino, per condividere le ultime notizie, storie affascinanti e informazioni rilevanti che riguardano la città di Berlino e il mondo circostante. La nostra missione è quella di offrire un punto di riferimento per la comunità italiana, fornendo contenuti che rispecchino le vostre passioni, interessi e bisogni. Con una prospettiva unica e una voce distintiva, creiamo un mosaico di contenuti appositamente selezionati per te. Esploriamo ogni angolo di Londra, scoprendo i luoghi più interessanti, gli eventi culturali imperdibili e le attività che possono arricchire la tua esperienza in questa magnifica città. La nostra passione per la scrittura e la conoscenza si riflette in ogni articolo che produciamo, con l'obiettivo di ispirarti e informarti. Siamo consapevoli delle tue esigenze e vogliamo che ti senta parte di una comunità unita. Condividiamo consigli pratici, suggerimenti utili e informazioni indispensabili per semplificare la tua vita a Berlino. Siamo qui per te, per rispondere alle tue domande, offrire supporto e creare una connessione autentica tra noi e la comunità italiana. Siamo un team dinamico, appassionato e pronto ad ascoltarti. Se sei pronto per esplorare Berlino con noi, per ricevere notizie fresche e informazioni preziose, allora sei nel posto giusto. Benvenuto nel team di LeggoBerlino, dove insieme celebriamo l'amore per la città e creiamo un legame speciale con la comunità italiana in Germania.
RELATED ARTICLES

Most Popular