Processo per l’omicidio di Ashling Murphy: la confessione del sospetto “non influenzata da droghe”

Un’indagine in tribunale ha rivelato che la confessione del presunto assassino di Ashling Murphy, l’insegnante irlandese, non è stata influenzata da farmaci somministrati durante il suo periodo in ospedale.

Murphy, 23 anni, è stata uccisa mentre faceva jogging lungo un sentiero sul canale di Tullamore, nella Contea di Offaly, il 12 gennaio dello scorso anno. L’omicidio ha scosso l’intero paese e ha portato a una serie di veglie commemorative in tutto il mondo.

I giurati del Tribunale Penale Centrale di Dublino sono stati informati che Jozef Puska, un padre di cinque figli di 33 anni, ha trascinato Ashling fuori dal sentiero e l’ha accoltellata dodici volte in una fitta boscaglia. Una delle ferite ha reciso le corde vocali di Ashling, il che secondo un patologo l’avrebbe resa incapace di gridare. I testimoni che avrebbero interrotto l’attacco di Puska hanno descritto la scena come lui chinato sulla giovane insegnante, le cui gambe stavano “scalcianti, come se stesse chiedendo aiuto”.

I pubblici ministeri affermano che Ashling è morta intorno alle 15:30 di quel pomeriggio, con il suo Fitbit che ha registrato delle fluttuazioni “erratiche” del battito cardiaco momenti prima di smettere del tutto di registrare. La settimana scorsa, il tribunale ha sentito che Puska, che nega l’omicidio, ha ammesso il suo coinvolgimento parlando con agenti di polizia in ospedale tramite un interprete slovacco.

Il detective Garda Brian Jennings ha testimoniato in tribunale di aver interrogato Puska presso l’ospedale di St James a Dublino il 14 gennaio.

Durante l’interrogatorio, Puska ha affermato che era stato influenzato dall’uso di droghe durante l’attacco. Tuttavia, gli esperti medici hanno smentito questa teoria, sostenendo che non è stato trovato alcun segno o traccia di sostanze stupefacenti nel suo sistema.

Il dottor Anthony Murray, un consulente farmacologo che ha analizzato il campione di sangue di Puska, ha dichiarato che “non è stata rilevata alcuna presenza di droghe o sostanze stupefacenti”. Ha inoltre affermato che “sulla base delle prove presentate, la possibilità di un effetto delle droghe sulla confessione di Puska sembra altamente improbabile”.

Questa testimonianza ha sollevato dubbi sulla credibilità della dichiarazione di Puska e sulla sua possibilità di influenzare la giuria. Tuttavia, i pubblici ministeri sostengono che la confessione è stata fatta spontaneamente e senza alcuna pressione esterna.

Il caso di Puska ha attirato l’attenzione internazionale a causa della brutalità dell’omicidio e delle circostanze che lo circondano. Il processo si prospetta lungo e complesso, con numerosi testimoni che saranno ascoltati e prove scientifiche che saranno esaminate.

La famiglia di Ashling ha espresso la propria gratitudine per il sostegno che ha ricevuto dalla comunità e ha chiesto che sia fatta giustizia per la sua morte. La madre di Ashling ha affermato: “Non era solo una figlia, era una sorella, una nipote e una zia. Aveva ancora molto da vivere e il suo futuro è stato rubato da lei in modo così orribile”.

Mentre il processo continua, la comunità di Tullamore e il popolo irlandese nel suo insieme si uniranno nella speranza di ottenere giustizia per Ashling e di porre fine a questo tragico capitolo nella storia del paese.

#leggoberlino

LeggoBerlino Team
LeggoBerlino Team
Ciao e benvenuto nel Team redazionale di LeggoBerlino! Siamo un gruppo di giovani talentuosi e appassionati, composti da scrittori creativi, giornalisti in erba, esperti di cultura e appassionati di viaggi. Ci dedichiamo con entusiasmo a fornire contenuti di alta qualità e coinvolgenti per la comunità italiana in Germania. Siamo qui per te, italiani a Berlino, per condividere le ultime notizie, storie affascinanti e informazioni rilevanti che riguardano la città di Berlino e il mondo circostante. La nostra missione è quella di offrire un punto di riferimento per la comunità italiana, fornendo contenuti che rispecchino le vostre passioni, interessi e bisogni. Con una prospettiva unica e una voce distintiva, creiamo un mosaico di contenuti appositamente selezionati per te. Esploriamo ogni angolo di Londra, scoprendo i luoghi più interessanti, gli eventi culturali imperdibili e le attività che possono arricchire la tua esperienza in questa magnifica città. La nostra passione per la scrittura e la conoscenza si riflette in ogni articolo che produciamo, con l'obiettivo di ispirarti e informarti. Siamo consapevoli delle tue esigenze e vogliamo che ti senta parte di una comunità unita. Condividiamo consigli pratici, suggerimenti utili e informazioni indispensabili per semplificare la tua vita a Berlino. Siamo qui per te, per rispondere alle tue domande, offrire supporto e creare una connessione autentica tra noi e la comunità italiana. Siamo un team dinamico, appassionato e pronto ad ascoltarti. Se sei pronto per esplorare Berlino con noi, per ricevere notizie fresche e informazioni preziose, allora sei nel posto giusto. Benvenuto nel team di LeggoBerlino, dove insieme celebriamo l'amore per la città e creiamo un legame speciale con la comunità italiana in Germania.
RELATED ARTICLES

Most Popular